Come funziona

La Casa dell'Acqua

La Casa dell’Acqua Tecnofonte S.r.l. funziona con l’inserimento di monete nell’apposita gettoniera oppure attraverso l’introduzione della scheda elettronica nel lettore. La scheda può essere ricaricata direttamente presso il distributore o acquistata nelle attività commerciali convenzionate.

Gli impianti di AcquaSelf sono attivi h24 e nelle ore notturne l’utilizzo è facilitato dal sistema di illuminazione a Led. Le tre tipologie di acqua – naturale a tempertura ambiente, naturale refrigerata e refrigerata gasata – possono essere prelevate contemporaneamente. L’erogazione è programmata per un litro di acqua con possibilità di modalità stand by.

 

Caratteristiche e struttura degli impianti Casa dell’Acqua Tecnofonte.

 

  1. L’impianto di filtrazione è a cartuccia composita in carbone attivo. Materiale filtrante, ricavato da carboni minerali accuratamente selezionati con un processo di attivazione a temperatura controllata per l’assorbimento di composti organici ad alto e basso peso molecolare. Il carbone attivo è adatto per l’eliminazione di cloro, ozono e di altri inquinanti organici, contenuti nelle acque per uso civile e nelle acque di scarico.
  2. Impianto di disinfezione a raggi UV nelle dosi necessarie, non dannose per la salute e compatibili con l’ambiente, in grado di uccidere microrganismi patogeni come i virus.
  3. Sistema di gasatura con bombola Foodline o sistema Happy drink. Tutti i gas additivi alimentari sono prodotti, imbombolati e distribuiti con procedura di qualità conforme alla normativa HACCP, secondo il D.L. n. 155 del 26.05.97
Non ci fermiamo mai

I nostri successi

39

Impianti

17

Città

500.000

litri

616.680

Bottiglie in meno

Vantaggi ambientali

Meno plastica nell'ambiente

La plastica dispersa nell’ambiente origina un elevato danno paesaggistico e un inquinamento dell’ecosistema, soprattutto a causa della natura “indistruttibile” di questi materiali.  I contenitori in polietilene o in cloruro di polivinile abbandonati nell’ambiente impiegano dai 100 ai 1000 anni per essere degradati, mentre per oggetti apparentemente più inconsistenti, come le carte telefoniche ed i sacchetti, il tempo necessario è almeno 1000 anni.
Ridurre il consumo di plastica e partecipare alla raccolta differenziata sono le uniche soluzioni al degrado ambientale.

Con Tecnofonte S.r.l. e l’utilizzo di Case dell’Acqua self-service contribuisci alla riduzione del consumo di acqua minerale imbottigliata con un triplice beneficio: meno scarto di plastica, meno soldi spesi in acqua imbottigliata, meno tasse per lo smaltimento. Con Tecnofonte S.r.l. oltre 616.680 bottiglie in meno nell’ambiente.

Come calcolare il ridotto impatto ambientale:

  • Popolazione del Comune Campione circa 25.700 abitanti
  • Utilizzatori di acqua potabile circa 12.850 abitanti
  • Utilizzatori (dei 12.850 abitanti) della Casa dell’Acqua stimati 2.570
  • Quantità di acqua erogata dalla Casa dell’Acqua 2.570 litri/gg
  • Quantità di bottiglie riempite al giorno (considerando una bottiglia da 1,5 litri) 1.713 bottiglie
  • Segue che 1.713 bottiglie al giorno x 30 giorni x 12 mesi= 616.680 bottiglie risparmiate in un solo anno
  • Considerando che per ogni bottiglia di PET non utilizzata da 1.5 litro si riduce di grammi 0.12 l’immissione di CO2, si avrà che 616.680 bottiglie x grammi 0.12 di CO2 = un risparmio di 74.001, 60 grammi di CO2 all’anno

Più di

600 euro

all'anno

a famiglia

Vantaggi economici

Le Case dell’Acqua Tecnofonte S.r.l. permettono a ogni famiglia di fare una scelta importante: eliminare il consumo di acqua imbottigliata. Decisione che in poco tempo si traduce in risparmio economico, ambiente pulito e maggiori benefici per la salute.

I distributori di acqua self-service consentono a una famiglia media (che utilizza acqua già imbottigliata da supermercato o simili) un notevole risparmio annuo, dato che il costo al litro per il cittadino sarebbe di euro 0,05 a fronte di euro 0,25, costo medio di 1 litro di acqua imbottigliata acquistata.

SUBSCRIBE
Weekly newsletter